Aggiungi un sito nella directory
Seleziona una pagina

Il primo livello Reiki

1° LIVELLO       2° LIVELLO       3° LIVELLO       FORMAZIONE MASTER        USUI RIOHO       REIKI

Il primo livello Reiki

Il metodo Reiki di Mikao Usui è strutturato in tre livelli. Questi tre livelli garantiscono allo studente di questa pratica una crescita armoniosa e progressiva che lo guideranno man mano ad acquisire tutte le nozioni tecniche applicative, ma anche l’esperienza pratica espereziale, che per favorire una crescita adeguata, secondo le richieste dei canoni Reiki, si deve integrare con lo studio didattico di tutte le tematiche che costituiscono questa bellissima e profondissima arte. Sono convinto per esperienza diretta, e qua vado un po’ contro quello che si dice del Reiki in occidente, che esso è un metodo arduo da imparare. E’ chiaro che come in tutte le cose dipende sempre da come ci si rapporta rispetto a quello in cui ci applichiamo. Nella mia esperienza come Master ho iniziato tante persone che poi si sono perse per la strada, perchè camminando si sono resi conto che per crescere bisognava impegnarsi e investire del tempo ed infine applicarsi. Bisognava anche però studiare ed approfondire per capire effettivamente cosa si stava facendo. E importante a mio avviso chiarire questo punto prima ancora di proseguire a spiegare i suddetti livelli. Reiki è un metodo terapeutico, questo vuol dire che prima o poi verremo a contatto con altre persone malate o meno. Adesso chi pensa di diventare un grande guaritore nell?arco di un week end si sta illudendo, non è assolutamente cosi facile, è molto più facile crederlo che effettivamente esserlo. Guarire se stessi innanzi tutto e essenziale e questo richiede coerenza, applicazione, coraggio, passione, determinazione, perseveranza ed infine intuizione. Lavorare su gli altri richiede molto amore, dedizione e tolleranza, attitudini spesso innate ma a parte questo, bisogna avere anche la giusta conoscenza, per operare in modo sempre più efficace. Per giungere a tale sapere bisogna studiare e praticare giorno dopo giorno con senso di responsabilità. La cosa fondamentale è però capire fino in fondo il messaggio nascosto che questo livello porta con sé nel percorso di evoluzione dell?individuo. A questo livello l?iniziando entra in una nuova sfera di consapevolezza, esso infatti inizia il viaggio a ritroso verso la sua reale essenza. Su questo piano esso si attiva a comprendere la fisicità che lo lega su questo piano di esistenza. Per giungere ad un piano di consapevolezza superiore bisogna in questo stadio effettuare dei tagli. Questi legami che vanno trascesi sono dovuti in gran parte alle false identificazioni da parte del nostro ego. Questi tagli di identificazione portano con sé spesso sofferenza e resistenza ma sono essenziali per compiere il primo passo verso un cammino spirituale. I legami da sciogliere sono con i nostri consanguinei, gli amici, con il passato, con i nostri ideali e i soldi. Voglio spiegare che tagliare non e indice di abbandono o di indifferenza, ma segno di maturità e libertà, perché proprio acquisendola la possiamo elargire. Infatti Gesù parla chiaro quando dice “Chi ama la madre, il padre i fratelli o le sorelle più di me non e degno del mio nome”. Il taglio si estende anche nei modelli abitudinari adottati nel sociale, dove l?immagine i soldi e le ricchezze materiali devono assolutamente essere trascesi. In altre parole bisogna imparare a lasciare andare tutte quelle false identificazioni che portano dipendenza e che come una zavorra non ci fanno elevare. La liberta a cui tanto aspiriamo va conquistata con noi stessi perché siamo noi che ci auto-imprigioniamo con regole e modelli e abitudini diventando schiavi di noi stessi. La libertà che tanto ci affascina, come concetto, ci spaventa come eventualità reale. Chi veramente vuole essere libero deve avere il coraggio di affrontare sé stesso e le proprie limitazioni e deve essere pronto a sfatare le proprie illusioni che con perizia si è costruito a difesa delle proprie paure ed insicurezze intessendo legami, identificazioni e situazioni, creando una ragnatela che ci rende ostaggi di noi stessi. Auguro a tutti quelli che sono sulla strada di casa che il Reiki li possa guidare al più presto a destinazione accompagnandoli con saggezza e amore.

Si organizza Seminari di Reiki, nei diversi stili, in tutta Italia, con sedi in Lombardia (Brescia) Campania (Caserta e Salerno) nel Lazio (Roma e Latina), in Puglia (Lecce) e Lugano (Ticino Svizzera).
Se vuoi organizzare un Seminario, corso o Stage con la scuola ReikiLife C.I.F.O.R oppure se sei un Reiki Master e vuoi far parte di un team serio e professionale e associarti alla scuola ReikiLife C.I.F.O.R. allora contattaci.
Un abbraccio di luce a tutti.

Condividi

Se ti piace quello che scriviamo condividilo con i tuoi amici