Paste your Google Webmaster Tools verification code here  Aggiungi un sito nella directory
Seleziona una pagina

Corso Olistico

PROGRAMMA       CENTRO OLISANA       CORSO OLISTICO
Il centro italiano per la formazione di operatori Reiki e l’associazione italiana cultura e sport si sono uniti con l’obbiettivo di divulgare in maniera seria le terapie olistiche ma in special modo il Reiki in tutte le sue forme. L’intento e anche quello di formare un team di insegnanti seri e professionali, con esperienza, cosi da divulgare questo metodo di guarigione naturale nel modo più corretto possibile. Il Reiki in occidente ha subito delle modifiche ideologiche adattandosi ad una mentalità diametralmente opposta al luogo dove fù fondata. Il Reiki in occidente non solo è stato semplificato a livello tecnico applicativo ma gli si è fatto perdere anche la filosofia profonda che è parte integrante del metodo stesso. Ciò che ne è uscito fuori è un prodotto di marketing in linea con il consumismo New Age che da un pò di anni ha preso piede anche nel nostro paese. La nostra società ci induce al consumismo dell’usa e getta del chi più possiede più conta e su questa linea il Reiki si è adattato ai nuovi genitori. Infatti essendo Reiki l’incontro tra ciò che è universale con ciò che è individuale non poteva andare altrimenti. Ma così facendo si è perso il vero significato dietro questa bellissima “DISCIPLINA”, si disciplina di vita. Quello che a noi secondo il mio umile parere manca è la consapevolezza. Noi siamo abituati a giocare con le cose senza sforzarci di capire in fondo cosa stiamo facendo. Più le cose sono difficili da raggiungere meno ci attraggono, ma questo vale per la nostra generazione, la generazione di mio padre era molto più propensa al “SACRIFICIO”. Sacrificio fare opera sacra, quanto siamo disposti oggi a fare sacrifici. Nel Reiki Giapponese i livelli gli studenti se li dovevano guadagnare, conquistare con l’impegno con la disciplina con la perseveranza e non con i soldi. Non c’era fretta perché il cammino dura una vita, c’era la consapevolezza che non c’era nulla da raggiungere tranne il proprio nucleo il proprio centro. Si diventava secondi livelli (Sho Den) dopo anni e anni di pratica con tecniche come Hatsu Rei Ho, Reiji e Byosen prima ancora di fare qualsiasi trattamento. Il grado di master veniva conferito solo a chi dimostrava di essere degno di portare tale titolo, e questo dopo decine di anni di pratica. Ve lo dico perché io ho praticato le arti marziali giapponesi per 15 anni e so come vanno certe cose. Tutto questo in occidente si è perso, oggi purtroppo i livelli vengono conferiti  senza a volte conoscere nemmeno la persone senza conoscerne il percorso, l’importante e che paghi. Ho sentito dire che alcuni sono diventati Maestri in meno di tre mesi altri che ho conosciuto personalmente anche in un week end. Se oggi il Reiki ha perso giustamente di spessore e di credibilità, di chi sarà mai la colpa, di Usui di Hayashi della Takata della Furumoto, è sempre facile scaricare all’esterno io dico che tutti noi educatori di Reiki dovremmo farci un esame di coscienza e cercare di lavorare non ogni uno per il proprio tornaconto, ma insieme per questa bellissima disciplina che è il REIKI. E con questo proposito che io in prima persona, con la Scuola ReikiLife ,insieme ad una associazione di spessore nazionale sto cercando nel mio piccolo di ripristinare l’onore del Reiki cercando di far comprendere con l’esempio e con un lavoro di educazione e sensibilizzazione il grande potenziale che il Reiki porta con se. Cercando di far progredire lo studente gradualmente in base alla sua  crescita personale, resa possibile grazie ad un lavoro consapevole e quotidiano con il Reiki. Augurandomi che le cose possano cambiare in meglio, saluto tutto il popolo del Reiki.

 

  • A.I.C.S. Sede provinciale di Caserta
  • Via Ruggero palazzo Trappa
  • 81100 Caserta
  • Tel: 0823 323668
  • Scuola ReikiLife C.I.F.O.R. sede nazionale
  • Via Ruggero 53 palazzo Trappa
  • 81100 Caserta
  • Tel: 0823 279620

Condividi

Se ti piace quello che scriviamo condividilo con i tuoi amici